Il Consiglio Superiore di Sanità si è pronunciato sulla competenza odontoiatrica all'esecuzione di trattamenti di medicina estetica, a seguito della richiesta del Ministero della Salute e di numerosi sollecitazioni di Ordini provinciali. Il Consiglio ha espresso parere favorevole all'esecuzione di terapie con finalità estetica da parte dell'odontoiatra in caso di malattie e anomalie congenite e acquisite dei denti, della bocca, delle mascelle e dei relativi tessuti e quando la cura estetica è correlata a queste problematiche e non diventa esclusiva.