Quota di iscrizione annuale

La quota annuale di iscrizione all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Pisa è stata fissata dal Consiglio Direttivo nei seguenti importi:

  • 125,00 per l’iscrizione al solo Albo dei Medici Chirurghi o degli Odontoiatri;
  • 227,00 per la doppia iscrizione all’Albo dei Medici Chirurghi e all’Albo degli Odontoiatri.

A partire dal 2017, sono state introdotte delle agevolazioni per i neo iscritti all'Ordine e per i medici e odontoiatri over 74:

  • Neoiscritti: € 50,00 per i primi 3 anni di iscrizione continuativa all'Ordine dei Medici di Pisa (esclusi trasferimenti e reiscrizioni)
  • Over 74: € 50 per singola iscrizione / € 100,00 per doppia iscrizione

Le quote sono comprensive della quota annua di pertinenza della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici (€ 23,00 annui per persona fisica).

La gestione della procedura di incasso, rendicontazione e recupero delle quote annuali dell’Ordine di Pisa è affidata alla società Italriscossioni Srl, autorizzata dal Ministero dell’Economia alla gestione della fiscalità locale.

Il pagamento della quota deve avvenire entro il la data riportata sul bollettino e, comunque, non oltre il 28 febbraio di ogni anno e può essere effettuato secondo le seguenti modalità:

  • Utilizzando il bollettino postale pre-compilato che verrà spedito a domicilio dalla società Italriscossioni Srl in tempo utile per il pagamento.
  • Attivando l'addebito della quota sul proprio conto corrente bancario, con decorrenza dall'anno successivo alla presentazione del Modello SDD. 

    Per ulteriori informazioni rivolgersi a Italriscossioni srl - tel: 06 45479431 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Attraverso un bonifico bancario/postale in favore dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Pisa, utilizzando il codice IBAN IT21W0760114000000014905566 e indicando nella causale il proprio codice fiscale e l'anno a cui si riferisce il pagamento;
  • Utilizzando la propria carta di credito per il pagamento on-line sul sito della società che gestisce l’incasso delle quote:http://italriscossioni.it nella pagina “paga online”;
  • Presso la segreteria dell'Ordine con carta di credito o bancomat;

In caso di sollecito per ritardato pagamento verrà applicata una penale di € 5,00.

Per ottenere una copia della ricevuta di pagamento, è sufficiente richiederla a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando il proprio nominativo, il codice fiscale e l'annualità per la quale si richiede la ricevuta.

La quota di iscrizione all'Ordine (a differenza dei contributi ENPAM) non è un contributo con finalità pensionistica, per cui non è deducibile dal reddito come lo sono invece i contributi pensionistici. Tuttavia i medici e gli odontoiatri che esercitano in libera professione e che compilano il quadro dei redditi di Lavoro Autonomo della dichiarazione dei redditi, possono inserire la quota di iscrizione all'Ordine fra le spese per la produzione del reddito.

Attenzione: in caso di mancato pagamento, l’art. 11 del DLCPS 13/09/1946 n. 233 prevede la cancellazione dall’Ordine e, quindi, l’impossibilità di esercitare la professione.

Informazioni aggiuntive